GRANDE CONCORSO APERTO A TUTTI
NONNO E NIPOTE, PAPA' E FIGLIO/A
Costruiscono insieme la Tradizione
CON QUELLO CHE AVETE IN CASA
Carta, cartone, sughero, polistirolo....

“PresepiAmo”: una bella, nuova, entusiasmante iniziativa che la nostra Parrocchia propone. L’opportunità per tutti, grandi e piccoli, di mettersi in gioco, avvolti dalla suggestiva atmosfera del Natale che incontra l’antica tradizione del Presepe napoletano, parte integrante della nostra cultura partenopea. Per “presepiare” con noi bastano pochi passi da compiere:

Primo passo: vietato “presepiare” da soli! Non si può vivere quest’avventura come “artisti solitari”, ma è necessaria la collaborazione di grandi e piccoli, riuniti insieme, attorno al “tavolo di lavoro”: i papà e le mamme con i propri figli, i nonni con i propri nipoti, per un incontro di generazioni che sicuramente darà i suoi frutti.

Secondo passo: liberare la fantasia! Per realizzare un vero e proprio capolavoro occorre dare spazio all’immaginazione: basta chiudere per un attimo gli occhi, tornare con la mente a quella notte di duemila anni fa e pensare al paesaggio e ai vari personaggi che accorsero alla grotta per omaggiare il Bambino Gesù.

Terzo passo: utilizzare i propri talenti! Oltre a viaggiare con la fantasia, per “presepiare” bene, bisogna sfruttare le proprie capacità, ovvero i doni che il buon Dio ha dato a ciascuno: ci sarà chi è esperto nel disegnare, chi nel colorare, chi nel modellare l’argilla, chi nel cimentarsi con la carta pesta, chi nel pitturare, chi nel martellare…

Allora, che ne dici… presepiamo?

Regole & Finalità

I laboratori dell'Oratorio Maria SS.ma del Buon Rimedio intende dare sempre nuovo “slancio” alla bellissima tradizione di “fare il presepe“, soprattutto con i ragazzi, non tralasciando anche chi costruirà il presepe insieme.

Saremo felici di spronare le comunità educanti a costruire il presepe in casa, coinvolgendo il più possibile i ragazzi che insieme ad uno o più adulti (nonno, papà, zio, zia, nonna, mamma)

Il presepe è un segno che racconta della presenza di Dio in mezzo agli uomini, facilmente comprensibile per tutti, soprattutto per i più piccoli. La realizzazione del presepe, fatta insieme ai più giovani, dà spazio ad una fraternità che si misura nel concreto.

Vale la pena di continuare a fare il presepe in casa – e dovunque ci sia un gruppo di persone che insieme si impegnano per un progetto comune – e di suggerire che venga fatto, tutti insieme, anche e soprattutto nelle famiglie, con i nonni, i genitori, i fratelli.

Il concorso

Quest’anno,inauguriamo il Concorso Presepiamo  in cui protagonisti siano i ragazzi e il tema sia il presepe. Inoltre, vorremmo premiare anche a compagnia familiare in cui vengano realizzati dei “laboratori presepistici”, dando valore ai risultati delle piccole opere d’arte che i ragazzi riusciranno a realizzare grazie all’aiuto di mani esperte.

Come faremo a valutare queste categorie?
All’atto dell’iscrizione (cfr. moduli online) scrivete le modalità in cui si svolgerà la realizzazione e la composizione del gruppo di lavoro).
Mandate poi via mail la domanda  di partecipazione compilata con questi elementi: Gruppo di lavoro che realizzerà il Presepe, materiali che saranno utilizzati
Tutti questi elementi non saranno diffusi ma saranno utilizzati esclusivamente per il concorso.

NOTIZIE UTILI

I Vostri Capolavori

Tutte le foto inviate verranno pubblicati in un apposita pagina per poter permettere a coloro che desiderano di votare le opere in concorso.